Poesie scelte da Scrivere.info

Fragile

Rita Stanzione

Amore

Non ti dirò mai
in quale mare di solitudine
fanno il bagno le stelle
quando le interrogo
con ali semidischiuse
mentre t'aspetto
e sei altrove

E non saprai
del battito dei miei pensieri
che si discolpano
mentre li derido
quando non saprò cercarti

Non ti dirò
quante perle
di luce degli occhi
mi brillano
e quanti attimi
appaiono come deserti di pece
mentre mi confondo
nel labirinto
di percezioni indissolute

Non aprirò lo sguardo
quando le lancette
cammineranno sole
battendo un ticchettio
non più comprensibile

Non ti descriverò
il turgore di labbra
che cercano un suggello
sul tuo petto
né il dolce cadere
di petali di burro
tra le tue mani

...non penserò che t'amo
se non varcherai il limite
di una fragile stanza vuota

Rita Stanzione | Poesia pubblicata il 02/06/10 | 5305 letture| 4 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rita StanzionePrecedente di Rita Stanzione >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

4 commenti a questa poesia:
«Una serie di martellanti, ripetute negazioni (non... non... non...)come lacrime sacrificali ad un amore impietoso... Veramente bella oltre che armoniosa e scorrevole nei versi.»
Daniela Ferraro

«La fragilità spesso contraddistingue l'approccio femminile con l'amore. E' paura di perdere l'altro, di essere inadeguate, paura di esprimere apertamente i propri sentimenti, anche le proprie fragilità. La ripetizione di quel "non ti dirò... non aprirò...etc" enfatizza in qualche modo questa paura. Meglio non dire, non esprimere, meglio nascondersi, se non sono sicura di te... La chiusa apre un po' alla speranza. Io l'ho letta così e molto apprezzata»
Rossella Gallucci

   «Una lirica che evoca quasi la paura di esporsi, l'insicurezza per non esser certi della risposta. Oppure molti sono stati i tentativi di avvicinamento e allora è davvero è il caso che sia l'altro a varcare la soglia e l'attesa diventa fragilità dell'animo che rimane in trepidazione. Lirica meravigliosa, letta con molto interesse e attenzione!»
Raggioluminoso

«Che bella questa poesia! Dolce e fragile di un'anima sensibile che ha timore di dimostrarsi per ciò che si è e per le risposte che l'amore può dare. Bella davvero, piaciuta! Complimenti»
Daniela Pacelli


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Rita Stanzione ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 72 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Ad occhi chiusi (20/01/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Amara negli occhi grandi e scuri (18/07/17)

Una proposta:
 Tracce di voli (24/05/17)

La poesia più letta:
 Così ti voglio (08/03/10, 21441 letture)

  


Rita Stanzione

Rita Stanzione

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rita Stanzione Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2019 Scrivere.info