Poesie scelte da Scrivere.info

Tra le braccia di un respiro nuovo

Nemesis Marina Perozzi

Vacanze

Ho chiuso alle spalle la porta blindata
di candido sfondo tutta laccata
confine sbarrato tra due orizzonti
occultati tra i gradini delle ripide scale

Mi spoglio in penombra con tutta lentezza
togliendo ogni laccio che mi strozzava
e la corazza ormai troppo ingombrante
per cingere ai fianchi qualsiasi amante

Sprofonderò in questo guscio imbottito
con l'abbandono di chi si tuffa nel mare
lasciandomi guidare dalla corrente
poderosa, vaporosa, tropicale

Metterò fuori uso il tempo futuro
bloccando i congegni su quello presente
per dominare la sterile difesa
dei miei pensieri senza mordente

Lascerò soltanto un banale messaggio
coi soliti auguri di circostanza
l'ultimo pensiero ai miei svagati ardori
tagliando i fili di connessione al mondo

Slegate le strette stringhe della decenza
salperò finalmente a vele spiegate
tra le braccia dell'insolito respiro
che l'altra notte mi ha sfiorato la pelle

Proprio qui gli ho dato convegno
nell'alcova di una voglia senza ritegno
nella quale senza alcun freno
realizzerò il sogno, proprio come io voglio

Nemesis Marina Perozzi | Poesia pubblicata il 15/08/10 | 3698 letture| 17 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Nemesis Marina PerozziPrecedente di Nemesis Marina Perozzi >>
 

Nota dell'autore:

«A volte si è tentati di prendersi una "vacanza" dalle regole, per vivere una "fantastica" provocante, illecita avventura»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


17 commenti a questa poesia:
«proponi splendente giovinezza interiore impeto estremo alla passione che ha molta voglia di avventura ... cio' è desiderio di nuovo per semplice curiosità femminile o è una infinita voglia di cambiare abito alla tua vita per offrire nuove
realtà al tuo futuro? esprimi bene i tuoi voli in poesia e... cerca di più nel mondo della fantasia può darsi ci sia il tuo futuro. io senza salute ho trovato un nuovo mondo tramite la poesia. la realtà propone tristezza molta per avere un po' di felicità. invece la poesia come portale dell'amore già è felicità.»


«Una vacanza dalle regole... ma regole stabilite da chi? E perchè? A volte questo nostro piegarci a ruoli, regole, imposizioni è sì una vacanza, ma da noi stessi! Letta d'un fiato, sono appena tornata da una breve vacanza e vengo a farti i miei complimenti più sentiti! Ben ritrovata»
Annamaria Barone

«questa poesia merita questa vetrina perché è un capolavoro d'intelligenza.»
Salvatore Ferranti

«E proprio quando ci si libera dalle regole e da ogni cosa possa procurare tedio che inizia la vera avventura della vita, l'avventura di una vacanza con la libertà, con sè stessi, con l'aria che diventa senz'altro più respirabile. Ed è quando si esce fuori dai soliti canoni che, si incomincia a gustare il frutto proibito di stagioni morte e senza senso, assaporando la parte migliore del proprio tempo!»
Rita Minniti

«Perché chiamare illecito ciò che pensiamo possa regalarci un respiro nuovo di felicità fuori dalle regole?
L'importante è che stia in armonia con i propri principi o la propria morale.
A nessuno dei comuni mortali compete il compito di giudicare il desiderio di un respiro nuovo di felicità, di cui, lecito o meno, se ne assume la personale responsabilità.
E che, oltretutto, non reca del male ad altri.
Trovo questi versi bene elaborati, schietti e privi di sterili pregiudizi che non derivino da una fondata, personale ragione.»
Anna Maria Scamarda

«Fare della propria e nella propria Vita, quel che si desidera... dovrebbe essere normale, ma spesso siamo "cristallizzati"dalle regole che la società ci impone.
Così diventa un'avventura bellissima romperle... le regole, e vivere qualcosa di fantastico, magari realizzando un sogno!»
Antonella Scamarda

«a chi non pacerebbe una vacanza senza regole, libera da tutto e da tutti... più costrizioni giornaliere ... ma la vacanza spesso è troppo breve e difficile sarà per i non avvezzi a similii colpi di coda poi resettare senza crearsi problemi, senza rimanere basiti»
Massimo Mangani

«E si... la vacanza non consiste solamente andare al mare o in montagna o in qualsiasi altro luogo, ma la voglia di trasgredire al normale andamento di vita, per tuffarsi in avventure che emozionano che danno un respiro nuovo o meglio una sensazione di vera libertà»
Shelly Nicole Del Santo

«La realizzazione di un sogno, tanto attesa, finalmente si delinea netta e prende forma. Piaciutissima lirica, vi si legge il senso di libertà conquistata!»
Rita Stanzione

   «Versi sensuali, fragranti di sogni e rinascita.
Molto bella e piaciuta tanto.
Sereno Ferragosto!»
Marina Pacifici

«fondere le sbarre con la forza del pensiero
e volare verso la lbertà chiudendo i
rubinetti del pensare e lasciarsi cullare...
vado in vacanza a letto e chiudo gli occhi
e i rubinetti e ti raggiungo.
semplicemente FANTASTICA!
B. FERRA GOSTO E UN KSS»


«Già il titolo è poesia voglia di avventura tra le braccia di un respiro.
realizzare un sogno e salpare per un convegno insolito.
Molto gradita.»
Doraforino

«Hai superato te stessa! Bella in tutti i sensi la tua lirica. Lo stile, il contenuto, la fantasia!»


«tagliare con la realta' ed immergersi i un mondo diverso è un desiderio comune, l'hai espresso in una magnifica lirica»
Lucilla Radovini

«Come donne sempre un po' condizionate dalle convenzioni sociali si sente spesso il desiderio di sciogliere le briglie e andare in un galoppo sfrenato: costi quel che costi. Sarebbe questa una vera vacanza: vicina fisicamente ma lontana dal resto del mondo. Condivisa e apprezzata moltissimo.»


«La più bella letta finora, sarà perché vorrei fare questo tipo di "vacanza", vorrei avventurarmi, ah come vorrei... Complimenti per lo stile e la ricchezza del linguaggio.»


«Meravigliosa fantasia e immensa creatività in una affascinante lirica, elaborata spontanenamente, come è solito fare per questa autrice, che si accinge a vivere
un'agognata trasgressione che temprerà il suo animo d'inedite sensazioni e le donerà
nuova carica, necessaria, per rituffarsi in quel tran tran quotidiano, che spesso risulta
grigio e privo di "quel non so che" che, tanto, aiuta a sopravvivere...
Lirica stilata ottimamente, molto apprezzata»
Silvia De Angelis


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Nemesis Marina Perozzi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 183 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il giardino del re (28/12/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il viatico (10/04/16)

Una proposta:
 L’incommensurabile orrore della morte (21/03/14)

La poesia più letta:
 Flamenco (02/03/10, 10002 letture)

  


Nemesis Marina Perozzi

Nemesis Marina Perozzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Nemesis Marina Perozzi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Cristalli nel vento
Autrici del sito Scrivere
Una raccolta di poesie è talvolta cosa stucchevole se non sorretta da un’idea che dia coerenza a un “canovaccio”, una sorta di filo di Arianna che conduca il lettore alla scoperta di un significato d’assieme. In verità un’idea in questa pubblicazione c’è ed è “forte”: sedici poetesse, dotate di spiccato lirismo e felicemente ispirate, cantano la vita attraverso le sfaccettature di uno smeriglio di cristallo. Cristalli nel vento, è l’opportuno titolo dell’opera, e son davvero puri petali di cristallo queste liriche, petali da strappare uno per uno.
Pagine: 182 - Anno: 2010
ISBN: 978-88-95160-26-9


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info