Poesie scelte da Scrivere.info

Non disturbiamo il Tiranno

mario calzolaro

Cronaca

Col pianto delle madri
scorre il sangue sulle piazze

Fumi di Morte
nel Vento della Ribellione.
Delle ossa tra la sabbia
farà calce il sole

S'interroga, sgomento, il Mondo

"Non disturbiamo il Tiranno"
rantola
imbelle
la Voce dell'Ignominia

mario calzolaro | Poesia pubblicata il 24/02/11 | 3513 letture| 22 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di mario calzolaroPrecedente di mario calzolaro >>
 

Nota dell'autore:

«...Rivolta in Libia.
Il premier, almeno in prima battuta, ritiene di non dover interpellare il dittatore che mitraglia la folla, asserendo "...non ho voluto disturbarlo..."!
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


22 commenti a questa poesia:
«poche parole, ma chiare esplicite, è tutto quanto sta accadendo»
rosa dagostino

«Tutta l'indignazione possibile ed a morte tutti i tiranni e viva la rivoluzione sempre, ma la storia ce la cuciamo addosso da soli.
Non è un caso che il mondo arabo stia esplodendo come un tric- trac. Infatti, tutto ciò fa parte di un disegno di destabilizzazione molto più grande del dittatore libico o di qualche politicante nostrano.
Sul fondo del mare c'è molto di più di ciò che noi vediamo solo in superficie e così vanno anche le cose del mondo.
Ogni tanto deve succedere un qualcosa che rimescoli le carte. Poi si torna a giocare.
Aldilà di queste considerazioni, molto compiaciuto per i versi graffianti e "diretti"»
Azar Rudif

«Non ci sono parole per quello che sta accadendo ma Mario le ha trovate e sono molto efficaci per descrivere lo sgomento e l'indignazione che stiamo provando in questi giorni.
Ottima poesia!»
Cinzia Gargiulo

«sdegno! collera e posso dire tranquillamente schifo!! al contrario, la tua lirica è uno stimolo alla riflessione e alla coscienza per reagire, per dire Bastaaa!! stupenda poesia del grande poeta Mario!»


«Per me "colui" ha ragione da vendere! Povero tiranno, occupato com'è a fuggire e a raggiungere i tesori rubati al suo popolo: Perché disturbarlo?
E se poi, causa il disturbo, perdesse di vista una cofana di gioielli?
Io non capisco: a volte la gente non recepisce la "sensibilità" acuta del ns
bungabunghista. Tanto un bravo ragazzo! Sparlano sempre di lui, poverino! CATTIVIIIII!»
Luciano Tarabella

«A pochi giorni di distanza dalla "giornata della memoria" ci troviamo a vivere un'altra pagina di storia che sa di morte e distruzione. E Noi... a discutere del prezzo del petrolio... Il genere umano dimostra ancora una volta la sua stupida indifferenza, il suo egoismo, la sua arroganza. Sembra che nulla ci riguardi... nulla di ciò che vada al di là del proprio naso. Condivido la Tua denuncia...»
Triste

«Stupendi versi, che non possono lasciare indifferenti per quei cruenti episodi di sangue
che ancora macchiano territori africani...»
Silvia De Angelis

«titolo versi finale ...tutta splendida forte vera condivisa questa splendida lirica ...quando si unisce alla vergogna della guerra la vergogna delle parole... grandissima»
Midesa

«Lo stile incisivo e lapidario dell'Autore, quando nei versi si esprime in toni di denuncia, anche in questo testo, sortisce un effetto profondamente coinvolgente. Non posso che accodarmi al coro dell'unanime consenso.»


«Forte e molto bella questa tua poesia che si rivolge a tutti i tiranni del mondo di qualunque colore politico siano
Piaciuta ed apprezzata»
Rosy Marchettini

«Condiviso in tutto e per tutto il pensiero del poeta che in questi versi mette in risalto la rabbia il dolore la vergogna della situazione del mondo che stiamo vedendo oggi... certo non disturbiamo il tiranno (dice il premier chissà perchè? questione di coscienza poco chiare?)...ci penserà colui che è al di sopra di noi tutti... la resa dei conti non perdona nessuno di tra coloro che non sono uomini ma bestie...»
cristina biga

   «Versi profondi e incisivi per denunciare azioni così orrende
e deplorevoli, particolarmente condivisa e sentita!»
Maria Rosa Cugudda

«...non disturbiamo il tiranno, e sopratutto non disturbiamo questa meravigliosa e profonda poesia ma respiriamola in silenzio... no comment! ...MERAVIGLIOSA!"!»
Giorgio Dello

«tra "tiranni"si capiscono o no?
certo che a volte si rimane senza parole per lo stupore!
Ma Mario traccia vergate, e tutti gli intelettuali( specie i famosi) dovrebbero avere la nostra stessa indignazione e il nostro sgomento... viva la libertà!»
Pino Penny

«è un genocidio, 10000 i morti sepolti sulla sabbia, senza contare i cadaveri che la milizia di questo assassino brucia in pire x occultarli, speriamo che il resto del mondo intervenga, anche se temo che a causa di ciò possa scoppiare un conflitto mondiale, bella e condivisa.»
Citarei Loretta Margherita

«La storia c'insegna che tutti i tiranni - carnefici sono stati sorretti e appoggiati da personaggi squallidi esclusivamente per il proprio tornaconto personale: così nei secoli si sono perpetrati i crimini più efferati. Sono sempre gli stessi a pagare a caro prezzo un po' di giustizia e di libertà. Penso agli ultimi giorni di Hitler e ai suoi orrendi colpi di coda quando avrebbe voluto che con il suo declino sprofondasse il monto intero. Passano gli anni e non cambia assolutamente niente. Che squallore!»


«Dovremo rendere conto a Dio e alla storia di questi crimini verso l'umanità...ed ogni "uomo" che meriti questo nome, deve condannare quel sangue di donne, bambini, uomini, versato in nome della libertà...no, non possiamo ne dobbiamo rimanere indifferenti e silenti di fronte a tanta bestialità,perché i cieli piangono sangue di fronte a questi martiri!»
Dany Blasi

«Questi versi sono molto toccanti e reali, di grandissimo impatto emotivo.
Molto sentita, condivisa e apprezzata.
Inchino e applausi!»
Nadia Mazzocco

«Esistono 37 modi diversi di scrivere e pronunciare in arabo il nome "Muammar Gheddafi": tutti però significano "Stronzo di cammello del deserto" (battuta presa da facebook libico)...solo tra stronzi c'è compatibilità e raffinamento...»
Pinotota

«Nessuna meraviglia di fronte a tanta... educazione e delicatezza. Quando gli "interessi" obbligano a dare le... spalle (e non solo le spalle!) avere riguardo per il boia ha la precendenza sulla pietà per... i giustizziati! Superapprezzata.»
Kiaraluna

«se fosse romano e avesse un po' di coscienza direbbe
aiuteme lingua sennò te tajo.
al solito parla me nemmeno lui sa quello che dice...
...o che promette.
mi consenta amico mario:
sì lo so,
sarà vero oppure no
ma noi siamo nella cacca fino al collooooooooo»


«da brivido... quelle immagini di morte non possono lasciare indifferenti, credo che l'indignazione x ciò che accade sia TANTA! Versi che toccano profondamente il cuore, fiocco x la classe e le emozioni che sai donare.»
Franca Donà astrofelia


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
mario calzolaro ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 146 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Le mie parole (18/04/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il Velluto della Notte (29/04/11)

Una proposta:
 Natale (23/12/10)

La poesia più letta:
 Amplessi (22/07/10, 8823 letture)

  


mario calzolaro

mario calzolaro

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

mario calzolaro Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info