Poesie scelte da Scrivere.info

Quelle tenere viole

giuseppe gianpaolo casarini

Amore

Non da Urbino né da un convento di Cappuccini
ma da uno spoglio giardino abbandonato,
il mio giardino dell’amore, dovrei coglierne
ancora e sentirne quel profumo delicato,
profumo perso quale il profumo di un antico amore?
No, non più, semmai andrò nel tempo in cerca di altri fiori:
odio forse le viole? No, una volta piansi per loro,
una mano forestiera quella zolla che
da tempo le nutriva tolse e strappò via
complice il tuo aiuto: e, ricordo, ridevate!
Nel suo giardino mi hai detto l’ho portata,
senza pudore mi chiedi perché dà più fiori?
Non era terra che le dava vita, la zolla sì seccò
le viole spense spento l’amore che l’animava.

giuseppe gianpaolo casarini | Poesia pubblicata il 12/05/11 | 4743 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di giuseppe gianpaolo casariniPrecedente di giuseppe gianpaolo casarini >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
giuseppe gianpaolo casarini ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 26 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Amore crudele (10/05/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 A mio padre- via Crespi (07/09/17)

Una proposta:
 Quella prima domenica d’Aprile (17/04/16)

La poesia più letta:
 Amore crudele (10/05/11, 7508 letture)

  


giuseppe gianpaolo casarini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

giuseppe gianpaolo casarini Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info