Poesie scelte da Scrivere.info

Solitudine di certe notti

Duilio Martino

Introspezione

E’ nella notte
In quei lassi di stasi asfissiante
che affonda l’artiglio il cruccio assassino
in cupa quiete...
quando il cuore fibrilla o scalcia nel petto
senza placarsi col whisky o col vino.

Nella notte ha la quiete lo scettro
- ahimè -
la memoria governa la mente
e in un mare di nebbia veleggio in bolina.

In queste notti
scandagliando i fondali dell’anima
navigo a vista verso il mattino...
al buio
masticando i momenti fin quando l’aurora
trafigge l’ombre accasate in fortino.

Rintocca la torre
marca il tempo e rammenta
che è solo l’inizio d’un duro cammino...
cupo presagio quei punti di sangue stampati
sugli occhi da un sole che
- nato ferito -
tinge di rosso il mio mattutino.

Duilio Martino | Poesia pubblicata il 29/05/12 | 4521 letture| 16 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Duilio MartinoPrecedente di Duilio Martino >>
 

Nota dell'autore:

«Immagine dal web -J. Fussli ‘Solitudine all’alba‘.»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


16 commenti a questa poesia:
«Nella solitudine si verifica il proprio valore. La solitudine è la dieta dell'anima... Bellissima... complimentri»
Idalgo Visconti

«E' durante la notte che le angosce e le preoccupazioni si acuiscono e fanno sobbalzare il cuore, senza che nulla possa acquietarlo. Nel buio della notte, il silenzio la fa da padrone e dolorosi pensieri si affacciano nella mente. Allora, si scava dentro la propria anima, contando gli istanti che ancora mancano, affinché arrivi finalmente il giorno. Finalmente, le prime luci dell'alba, penetrano a contrastare il buio della stanza. Si sentono infine i rintocchi che ci avvisano che un'altra "dura giornata" sta per iniziare...»


«E sono queste notti
che i pensieri strozzano e il respiro fatica
Opera molto apprezzata, metafore sempre molto belle
plauso allo stile poetico di questo autore!!!»
Patrizia Ensoli

«Notti sofferte in compagnia di noi stessi, tesi a comprendere i più reconditi pensieri che inevitabilmente, a grappolo si presentano sino all'alba. Lasciandoci spesso senza respiro, sfiniti e senza tante risposte.
Molto apprezzata, condivido.»
DonnaFPgreeneyed

«la notte è da sempre rifugio per qualsiasi anima... ma alcune notti i pensieri più cupi ci attanagliano lasciandoci senza respiro e come un martello pneumatico rimbombano nella coscienza... difficile trovare il ristoratore sonno... ci son pensieri che impediscono anche di dormire... l'Autore riesce a trasmettere uno stato d'animo che molti provano in quei momenti con stile poetico riuscendo a verseggiare le proprie sensazioni che si possono toccare con mano... apprezzatissima opera»
Giacomo Scimonelli

«Lirica in cui l'Autore si lascia andare a pensieri e ricordi dolorosi, complice la notte, senza indulgere ma con coraggio e forza. Stile ineccepibile, molto apprezzata.»
Fiammetta Campione

«ci sono notti in cui facciamo a pugni con noi stessi,
notti in cui le inconsistenze e le paure più inconsce riemergono, prendono forma, dilatano lo spazio il tempo...
una angoscia che poi prende sempre improvvisa, senza motivazione alcuna...
ottimo lo scritto che ho letto più volte, belle le tue metafore, che spesso traspaiono del tuo amore per il mare...
bella, molto»
EnzoL

«Davvero toccante... Ci sono notti in cui nel silenzio si inseguono i propri mostri, e i ricordi la fanno da padrone. IL Tempo scandisce il dolore dell'anima che attende il nuovo giorno solo come un oscuro presagio, un altro momento di pena. Bellissima, profonda, toccante. Ricercata e perfetta, complimenti...»
Laura Maira

   «certe notti sono dei veri incubi con il rincorrersi di pensieri e ricordi, nostalgie e rimpianti, ottima stesura, notevole testo»
Citarei Loretta Margherita

«Certe notti sono impossibili da superare, diventano fardelli pesanti per l'anima. Tutto prende vita: rimpianti, ricordi sofferti... tormenti.
Giungere al mattino è comunque un calvario, poiché si è consapevoli del cammino irto che ci attende.»


«Poesia che descrive lo stato d'animo che prende in determinate notti in cui il buio sembra più buio... in cui la memoria viaggia e quel che passa per la mente è tutt'altro che piacevoli.
La poesia è scorrevole, molto ben scritta, ottimi i versi da 11 a 17»


«magnifica, asfissiante, sublime poesia, che racconta di angoscia di buio, di notte che interminabile espande il tempo ed appesantisce i pensieri nella veglia di tachicardia e respiro mozzato, ché la notte certi pensieri si insinuano, freddi e viscidi e soffocano il cuore, fino a fartelo scoppiare negli occhi, che al mattino, perché lame di luce spezzeranno prima o poi quel buio, arrossano gli occhi insonni in capillari rotti di dolore e paura...»
Annamaria Barone

«è di notte che i pensieri vestono ghigni e lunghi artigli
pare amino il buio, non esser visti, la sento molto;
sensazioni assillanti che con la luce sembrano
solo più snelli, ma son sempre quelli; piaciuto il tema
apprezzata molto anche la forma»
Sadness

«Introspezione che scandaglia le angosce, il buio fa da scenario. Poesia ottimamente scritta»
Rita Stanzione

«E proprio in certe notti ci si avvicina, nel silenzio e lontani dal frenetico tran tran, a se stessi in modo intimo si tirano somme e si fanno progetti, senza condizionamenti solo con il tuo modo di vivere pensare e agire. Profonda è l'azione di passare al setaccio la sabbia del fondo.»
PULSE Morganti Paolo

«Nel silenzio notturno i pensieri ci assalgono e tormentano... Molto ben scritta questa splendida lirica»
elisabetta tegas


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Duilio Martino ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 49 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il valore della passione (30/11/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Squarci di luce (18/05/17)

Una proposta:
 All'ombra del glicine (02/08/16)

La poesia più letta:
 Il Violino di Auschwitz (08/12/10, 6893 letture)

  


Duilio Martino

Duilio Martino

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Duilio Martino Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2019 Scrivere.info