Poesie scelte da Scrivere.info

Cinico Inside

EnzoL

Sociale

gettando i cuori sul fondo d'una strada
annasperemmo in lacrime sulle scie bavose
d'uno specchio che non ci comprende

gettando i cuori
isolati, delusi e vili d'osceno cinismo
copuleremmo distinti, in oasi gelide
rilasciando buoni d'ordine e regolari fatture
per il servizio

ricopriremmo strati,
in tutine molli d'assoluta indifferenza
- sorridenti davanti ad un kleenex spruzzato
come ghiaccio sporco sulla pura neve artica

comodamente ammassati slitteremmo in sotterfugi
allontanando i palmi dalla nostra fragilità
e soli
davanti a specchi di fievole importanza,
ricercheremmo forme distinte di giustificazioni
trovando solo l'ombra
di noi stessi...

EnzoL | Poesia pubblicata il 01/08/12 | 2863 letture| 11 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di EnzoLPrecedente di EnzoL >>
 
 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


11 commenti a questa poesia:
«Ottima riflessione dentro "uno specchio che non ci comprende"...a guardarci bene ci si accorge di quanto vuoto interiore ci portiamo nei nostri passi...
Tante sono le domande... tante sono le risposte che si riescono a dare solo con la maschera del nostro viso... Si riuscirà a dare delle giuste risposte ai nostri occhi...??? o troveremo "solo l'ombra di noi stessi...???
Forte e incisiva... lo spessore dei versi sa scavare dentro...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo

«Cinico essere, umanità snaturata che coltiva indifferenza e superficialità. Calzanti e incisive metafore in una poesia di spessore.»
Rita Stanzione

«ottime metafore per una poesia profonda, gradevolissimo testo»
Citarei Loretta Margherita

«Credo che nella lirica ci sia del rancore che leggo oltre le espressioni che raffigurano il cinismo di tutti e io non esule dal monito mi scuoto e da impuro tratteggio un pensiero, si è cinici quando il sociale fa paura ed è una sacca piena di futili e inutili ideali borghesi, si è cinici Perché ci si diventa e non ci si nasce ed è l'arida maniera do vivere oggi che ci fa essere cinici uno per se stesso ed ognuno per proprio conto e se la nave ha una falla il primo a saltar giù oggi è il capitano pensa tu come cambia il mondo, la solidarietà è stata sostituita da un cinico egoismo.»
PULSE Morganti Paolo

«Davvero calzanti e incisive le metafore usate, parole che colpiscono, dure e impietose come del resto è giusto che sia.
Una bella prova da una penna che convince sempre»
Fiammetta Campione

«Poesia decisamente dura, che descrive senza lasciare speranze un'umanità di scarso spessore e sgradevole.
Forte, e coraggiosa direi in un'esposizione che non fa sconti a nessuno.»


   «una poesia che offre immagini a tratti sgradevoli ma che lascia stranamente un sapore d'eleganza... l'autore ama premere sui contrasti per suscitare emozioni indimenticabili... g r a n d e»
Stefano Canepa

«Entreremo in questo vortice senza via d'uscita?...sarà cinico il nostro vivere?...come sempre i tuoi versi oltre alla loro naturale bellezza poetica, offrono spunti di domande, e come sempre si entra in punta di piedi in questo cammino e si esce a testa alta, leggerti è sempre motivo d'emozione...»
Giuseppe Boccanfuso

«siamo circondati da persone così... molto forte e molto bella questa lirica... che come tutte le altre porta la firma di questo autore...»
carla composto

«Il cinismo è brutta cosa... come fa un uomo a ridursi così!
Nella poesia ritrai bene le sfaccettature della personalità del cinico.
da brivido pensare di perdere tutta la nostra umanità!
La bellezza dell'essere umano sta proprio nella sua capacità d'amare.!
Bella poesia!»
Clara Gismondi

«Mi piace molto l'incipit
" uno specchio che non ci comprende "
In fondo, quello che riflette non è la realtà...
ma bensì, la costruzione di una maschera sociale...
Lirica forte e incisiva
dove le giustificazioni delle nostre azioni,
appaiano nella loro nuda realtà... Vuota
Che dire... la sento cucita addosso...»
Patrizia Ensoli


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
EnzoL ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 41 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Volendo il nostro eroe (06/10/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Kermesse (01/07/14)

Una proposta:
 E= hv (17/04/14)

La poesia più letta:
 Cronaca di un addio (17/11/10, 7890 letture)

  


EnzoL

EnzoL

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

EnzoL Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info