Poesie scelte da Scrivere.info

Tutto Scricchiola (Under Pressure)

EnzoL

Sociale

Sotto pressione,
hanno stirato le gambe anche i generali

e veicoli hanno sfrecciato sopra le città
paralizzando il sangue sopra i muri;

...sotto pressione, ogni cosa scricchiola

che mi sembra di vederli,
ancora tronfi delle bombe al napalm

mentre torce canterine - minuti fiammiferi immaturi -
corricchiavano in fiamme per i villaggi di bambù al fosforo.

Piccoli urletti che quasi coprivano l'andare degli elicotteri
ed il loro 'flag flag flag' ripetitivo monocromatico.

Hanno scricchiolato,
sotto pressione, gli stati, le menti
e le bandiere, impagliate di grigio
tra le strisce e le stelle e i tricolori,
han perduto il loro antico splendore
uniformando i credo, in un'unica scia
di Stinger persuasivi.

Sotto pressione,
ogni cosa scricchiola,
è opaca, poco definita
come il sorriso di Monna Lisa

Forse, qualche gemito d'orrore
lo si può percepire chiaramente
nei silenzi della benzina che arde

<<con i fantastici laser localizzatori si può spaccare in due
il cuore di una madre a mille miglia di distanza>>

mi dicono,

non lo sapevo,
incredibile...

EnzoL | Poesia pubblicata il 06/09/12 | 2776 letture| 14 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di EnzoLPrecedente di EnzoL >>
 

Nota dell'autore:

«Grazie Aldo, re_fuso»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


14 commenti a questa poesia:
«rabbia graffiante verso gli aggressori, la guerra, i bombardamenti, quanti dolori arrecano alle mamme, agli innocenti, tutto scricchiola nella indifferenza, gli interessi di parte prevalgono e tutto tace, condivido la tua denuncia, la tua rabbia, emozioni che arrivano dritte al cuore del lettore.»
Colomba

«Sotto pressione han perso il lume della ragione, chi prima chi dopo: è storia delll'umanità e fa rabbrividire! Sul contenuto così esplicito non posso che esser d'accordo, mi soffermo invece sulla resa: ritmo e versi scelti, per una poesia che inquieta nella sua verità gettata sul foglio, in versi che tagliano in due la coscienza! Ammirata dalla forza e capacità espressiva»
Angela Fragiacomo

«Ogni tuo scritto lascia il segno... questi versi si lasciano leggere dentro due lacrime che per il momento nessun laser potrà spaccare in due..."per il momento"...IMMENSA.»
Giuseppe Boccanfuso

«»
BlueWild

«mi ha colpito molto la frase evidenziata; crudeltà senza limite, immagine che resta, commuove, e riverbera.»
BlueWild

«Il prezzo del potere, pagato da chi non ne ha e non può decidere, solo subire con un dolore che il genere umano potrebbe risparmiarsi... ottima, toccante scrittura, la poesia del nostro autore, che non smentisce le sue doti creative, anche in temi sociali.»
Rita Stanzione

«Caro Enzo, mi piace questo tuo dare voce ai pensieri miei e di molti altri, questo parlar chiaro con dolore e disillusione, tanto ormai purtroppo lo sappiamo tutti che le guerre servono e fanno comodo, e non sarà per qualche pianto di bambino o di madre che la smetteranno. A loro non frega un bel niente»
Fiammetta Campione

   «basta leggere questi versi per renderci conto ancor di più dell'inutilità delle guerre... versi che non si possono non apprezzare, intensi e ben scritti arrivano al cuore...»
Giacomo Scimonelli

«commenti forti e meritatissimi ai quali mi allineo... lirica che tocca, l'anima atto di denuncia per ciò che di orrendo accade ... bravo il poeta che è riuscito a trasmetterci tutto l'orrore... che la guerra provoca...»
carla composto

«Hanno detto ciò che avrei voluto dire
ma sono anche stanca di parole...
dico solo che le guerre ci sono state e ci saranno
perché l'uomo ne è radice... e questo non cambierà MAI...
Dolore e dolore ...»
Patrizia Ensoli

«urletti, che tanto sono solo bambini, o donne piccole piccole con la pelle a brandelli, con il fuoco nelle viscere, che tanto mica li senti se abbassi il volume del televisore, un muro di vetro che se vuoi fa sembrare tutto finto, un video games... scricchiola il mondo, scricchiolano i denti contratti di rimane ancorato a quegli occhi colmi di orrore, e di dolore, ma si riassesta, ci sono e ci saranno altre guerre, altri orrori, altre lacrime di madre spaccate a miglia e miglia di distanza»
Annamaria Barone

«Uno dei tanti orrori dell'umanità, con il dolore dissacrato che la guerra porta con sé. Hai reso bene l'idea di quella nefandezza perpetrata con allucinata normalità, quasi fosse un gioco di pedine. Per non dimenticare e per gettare un occhio al presente, nel quale certe brutture si stanno ripetendo, spesso nella noncuranza del mondo. .»
Miriam Badiani

«Non trovo parole per esprimere quanto questa poesia mi è piaciuta, in ogni suo verso. Se tutte le guerre sono inutili e tutte ingiuste, quella del Vietnam lo è stata più delle altre.
Oltre alle bombe al napalm, non dimentichiamo neanche quel defogliante dell'agente arancio. Ancora oggi bambini nascono ciechi o comunque con una qualche mutilazione.»
India

«ho letto e mi è venuto in mente subito "Apocalypse now!"
la musica poi... però, "strirato?" stirato, straziato o in gergo "genovese"
proprio del lessico "strinare": che se lo sanno va bene, ma se lo devi spiegare...
cmnq, erano strinati tutti in quella guerra... e nelle attuali ancor di più!...»
Aldo Bilato


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
EnzoL ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 41 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Volendo il nostro eroe (06/10/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Kermesse (01/07/14)

Una proposta:
 E= hv (17/04/14)

La poesia più letta:
 Cronaca di un addio (17/11/10, 7890 letture)

  


EnzoL

EnzoL

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

EnzoL Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info