Poesie scelte da Scrivere.info

Quando me ne Andrò

Jibi

Amore

Quando me ne andrò
non chiudere le finestre
una stella entrerà ogni notte
per lasciare perle di luce
ne farò bracciali per i polsi
che vibreranno nello spazio del tuo Silenzio

Quando me ne andrò
non sradicare le mie rose
rinasceranno piccoli boccioli
s’apriranno come sguardi di bambini
per guardare il Sole

Quando me ne andrò
custodisci bene
tutte le parole che ti ho scritto
sono note danzanti del mio cuore
che a suo tempo s’alzarono in volo
come aquiloni sospesi nell’Infinito

Quando me ne andrò
sarà una notte di primavera
mentre gli sguardi dei Poeti
dispiegano la Luna
fino a farne Sindone per i sogni

Quando me ne andrò
affonda la tua lama
nel mio petto e aprilo
ci troverai la giada e il corindone
il diamante dell’illusione e l’ametista
fati di miele e sangue di rapaci

Non avere fretta di tornare a casa
un altro viso, non il mio
t’accoglierà alla porta
io non ci sarò
alta sulle Moltitudini

...io
sarò lontano

Jibi | Poesia pubblicata il 23/09/13 | 4897 letture| 18 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di JibiPrecedente di Jibi >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


18 commenti a questa poesia:
«Un testamento con la vita per lasciare una continuazione dopo ... a chi ci ha voluto bene ci ha amato e sentirà la nostra mancanza un addio fatto con il cuore come un arrivederci ... complimenti una carezza nel cuore questa poesia»
Patrizia Cosenza

«un arrivederci non un addio... questa giovane e valente poetessa arriva ak cuore... versi meravigliosi il mio elogio»
carla composto

«Mi soffermo sulla parte finale della Poesia, dove c'è una presenza- assenza nelle "Moltitudini", nel reale vivono le essenze di chi è andata via... interessante anché l'uso del verbo essere per l'ultimo verso, dove già denota lo stato e non il moto... denotare lo stato come per rimarcare che nonostante tutto l'Anima "non c'è più". Apprezzata»
Copia Conforme

«Perdersi nel senso di una persona, che sentiamo particolarmente, è emozione indicibile fluente dall'anima, capace di soffondere incredibili inspiegabili sensazioni che donano "magia" all'esistenza... Delicatissima poesia come petali di fiori di loto, così lontani da sembrare quasi irraggiungibili - superare i confini dell'immenso per perdersi nel sogno di una realtà. Versi che accarezzano l'anima penetrando nel cuore.
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo

«Quando me ne andrò...
un addio malinconico, quasi un testamento spirituale
lasciato da un'anima sensibile e nobile, che vuole
ad ogni costo che il suo spirito aleggi all'infinito in
quella stanza come un'ombra sempre presente
per confortare e continuare ad amare ed essere
amata... per l'eternità. Lirica molto apprezzata.»
Alberto De Matteis

«Sole. Primavera. cieli tersi. finestre aperte e tanta tanta luce. Il calore dell'amore da conservare, abbracci senza fine. Non assenza ma presenza all'infinito, nell'Infinito. Versi profondi con più brividi di emozione. Apprezzata moltissimo.»
Julie

«Questa tua bella poesia ora ci commuove, classificarla poesia è molto riduttivo, questo canto testamento d'amore alla vita e alla morte. Quando te ne andrai si spegneranno le luci di tutto il mondo, le fontane non zampilleranno più, i venti soffieranno feroci in tutto il mondo per annunciare che la musica se ne è andata, a lutto tutti i giusti.»
Delinquente

«La poetessa detta le condizioni in una poetica di alto valore morale. Entra con prepotenza nell'intimo del lettore per essere gustata in modo esplosivo, perché è proprio esplosivo il testamento d'amore della autrice.»
Francesco Rossi

«Promesse fondate su sentimenti profondi e l'immortalità è tutta in questi bellissimi versi che inneggiano alla presenza sempre e comunque di chi vive una vita ricca di amore.»
PULSE Morganti Paolo

   «Toccante poesia, versi che accarezzano penetrando le emozioni di chi legge... vi è l'esigenza quasi impellente di "dover aprire" il cuore e i propri pensieri perché niente di quel sentimento d'amore possa andare un giorno perso o dimenticato...»
nemesiel

«delicati versi percorrono il mio sentire... aprire l'anima sull'immenso, luce e colore nelle notti di primavera... custodire le parole le note del cuore e saranno gli sguardi dei Poeti a dispiegare la Luna e farne sogni... Bellissima!!»
emmalisa lucchini

«Una poesia che ti fa tremare, versi struggenti e malinconici che restano impresse nella mente e nel cuore, bella e perdersi dentro le strofe è un'emozione...»
Annamaria Gennaioli

«scrivere un testamento dell'anima è impresa difficile e da pochi condotta in modo così intenso e magistrale... ogni capoverso dona emozione e strugge l'anima... stupenda lirica che dona eternità»


«Nell'Amore raggiunge l'Estasi solo chi ha cuore così forte e saldo da non temere così incommensurabile e deflagrante Gioia ...»
Maurizio Melandri

«Un testamento tra queste righe - con tutta la sua forza, riesce a far comprendere che un domani niente dovrà cambiare quando tra le nuvole un’anima guarderà giù, certa che il suo desiderio sarà esaudito.»
Berta Biagini

«Un testamento che diviene una continuità di vita e d'amore... l'essenza della sua eternità. Piaciuta»
Idalgo Visconti

«Un addio dolce, senza amarezza, che invita a conservare e custodire il ricordo come un prezioso tesoro che mai il tempo potrà del tutto scalfire e cancellare. Dopo aver dato tanto di sè, in qualche modo si rimane nell'altro, anche quando si va via. Meravigliosa quella nota mistica spirituale che si avverte e lo stile dell'autrice tanto sensibile e profonda. Splendide le metafore, ricche in ogni verso...»
Laura Maira

«Ora il mio cuore rimarrà a cantare e sentirò ancora i suoni profondi della tua voce e così aspetterò l'alba... Una parte di me si riflette in te...
Un poema di versi che passeggiano sull'anima. Bellissima e molto emozionante lirica. Parole dai valori e note non tramontate...
Apprezzatissima per contenuto, stesura e Bellezza infinita.!»
Mariasilvia


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Jibi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Scissione (15/12/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 Eros e Thanatos (26/05/16)

Una proposta:
 Ghost (15/09/15)

La poesia più letta:
 Eterna Estasi (22/12/12, 8943 letture)

  


Jibi

Jibi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Jibi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2019 Scrivere.info