Poesie scelte da Scrivere.info

Divagación de un confuso pensamiento

Arelys Agostini

Impressioni

Angosto el camino al transitar
grandes las botas que pisan la yedra
pequeño el guerrero que observa la vía
me ojea y me habla entre dientes:
.
-¡Dicen que murió el poema! -
.
Me aferro al centro al trastabillar
doble es el filo del abismo
diferente y semejante en altura
no caigo, me frustra el paralelo
del desigual que al mío asemeja
.
Y que opuestos que somos
pero, libres en la tierra de nadie
allá, donde los bordes te llaman
allá, donde el minuto no cuenta
.
Y me envuelvo en paradojas
al escucharlo hablar con cifrada ligereza
Y no sé bien si sus heridas son velas
o las lágrimas salinas negras
.
Pero, quien entiende la agonía
cuando toca su réquiem
que furtiva se disloca
entre adelfas y malezas
.
Me aquieto
lo escucho murmurar
como a un desesperado
.
-Que me regresen al exilio
entre espuelas y cascabeles
no soporto el desdén
de quien se cree un poeta-
.
Agudizo mis sentidos
con mi perplejidad vuelta leña
ya no se quien es el loco
o si es mi mente que le sigue la corriente
.
En este ir y venir
que corre tras las venas
me resigno y le pregunto:

¿Pero quién murió, el poeta o el poema?
.
Se sonríe y se regresa al camino
allá
donde el desigual se me asemeja

.

Divagazioni di un confuso pensiero

.
Stretto è il cammino al transitare
grandi gli stivali che calpestano l’ edera
piccolo il guerriero che osserva la strada
mi guarda e borbotta tra i denti
.
- Dicono che è morto il poema! -
.
Mi aggrappo al centro all’inciampare
doppio è il bordo dell’abisso
differente e somigliante in altezza
no cado, mi frustra il parallelo
del diseguale che a me assomiglia
.
E che opposti che siamo
ma, liberi nella terra di nessuno
là, dove i bordi ti chiamano
là dove i minuti non contano
.
E mi avvolgo in paradossi
a sentirlo parlare con cifrata leggerezza
E non so se le sue ferite sono candele
o lacrime nere saline
.
però, chi conosce l’agonia
quando canta il suo requiem
sa che furtiva si disloca
tra oleandri ed erbacce
.
Mi calmò
lo sento mormorare
come un disperato
.
-Che mi riportino all’esilio
tra speroni e campane
non sopporto lo sdegno
di chi si crede un poeta-
.
Acutizzo i miei sensi
con la mia perplessità frantumata
e già non so chi è il pazzo
o se è la mia mente che ne segue la corrente
.
Nel andare e venire
che corre tra le vene
mi rassegno e gli chiedo:

Ma chi è morto, il poeta o il poema?
.
sorride e ritorna alla strada

dove il diseguale mi assomiglia

Arelys Agostini | Poesia pubblicata il 22/07/14 | 2180 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Arelys AgostiniPrecedente di Arelys Agostini >>
 

Nota dell'autore:

«"Se la tua vita arde, la poesia è la cenere"
-Leonard Cohen -
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Arelys Agostini ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 50 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Donna (12/06/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 El tazón de la indiferencia (29/03/18)

Una proposta:
 Vientos de odio (27/01/17)

La poesia più letta:
 Arañando tus ganas (16/12/11, 18089 letture)

  


Arelys Agostini

Arelys Agostini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Arelys Agostini Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info