Poesie scelte da Scrivere.info

Al tramonto, tra le colline di Tissi

Francesco Falconetti

Amicizia

A volte il viaggio mi rinfranca le stanche ali:
ho respirato tante volte il sapore del sale
tra le onde profonde del Mediterraneo,
ne ho risalito le correnti verso Nord,
sono venuto a trovarti, tra le colline di Tissi
- tu mi stavi aspettando -

Eri con i tuoi abiti fatti di nuvole azzurre e bianche
ed il tuo sorriso sdrucciolo che non conosco,
hai preso per mano la mia grigia ala ferita,
come madre, la tua anima l'ha bendata stretta,
come d'un falco colpito in volo, d'improvviso,
mentre respirava libero l'alba delle resine dei pini, in primavera

Mi hai ospitato tra i tetti verdi delle tue colline,
imbandite come l'orlo del tuo sofà in tessuto a coste,
hai saziato il mio corpo, smagrito dal viaggio
e mi hai donato piccoli chicchi di pane per il ritorno
- mentre Cassandra, incredula, scrutava il cielo, all'uscio della grande finestra verso valle -

Francesco Falconetti | Poesia pubblicata il 13/04/15 | 1656 letture| 2 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Francesco Falconetti >>
 

Nota dell'autore:

«a ... .Il nome qui citato, Cassandra, è di pura fantasia e non intende riferirsi a nessuna persona così chiamata.»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

2 commenti a questa poesia:
«Trovo questa poesia veramente deliziosa e toccante, colma d'immagini poetiche ed emozionanti. Un piccolo capolavoro dedicato all'amicizia, ambientato in una terra rustica, ma ospitale. I primi versi richiamano la motivazione al viaggio, alla scoperta, all'ignoto, che poi si concretizza invece in una riscoperta emotiva di affetti veri e remoti.»
carla vercelli

   «Questa bella poesia, che con toni delicati ma convinti si intrattiene su ciò che dovrebbe essere la vera amicizia (aiutare l'amico nel momento del bisogno) e che mi riporta inevitabilmente alla mente un capolavoro di G . Brassens sullo stesso argomento ("Chanson pour l'Auvergnat") , ci conduce (come Brassens ci trasportava in Alvernia) in un territorio appartato ma generoso dell'Italia, Tissi in provincia di Sassari. Non sono mai stato a Tissi (conosco solo Sassari), ma ho ugualmente un suo ricordo indelebile, da quando, contento della lettura di un bel libro sulla bossa nova edito da una piccola casa editrice del paese, scrissi una lettera di congratulazioni, ricevendo una lunga e gentilissima risposta dalla proprietaria della casa ed.»
Antonio Terracciano


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Francesco Falconetti ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 11 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Anime scagliate in cielo (02/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 Al tramonto, tra le colline di Tissi (13/04/15)

Una proposta:
 Come condanna, sulle mie dita (11/06/13)

La poesia più letta:
 Zina non conosceva il colore del mare (29/05/13, 3538 letture)

  


Francesco Falconetti

Francesco Falconetti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Francesco Falconetti Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info