Poesie scelte da Scrivere.info

Smarrito Vate

Calogero Pettineo

Introspezione

S'è fatto tardi
le stelle sono stanche
ed i versi tardano a venire
la luna sorride tra gli alberi spogli
dopo l'amaro crepuscolo.
Allo specchio leggo nei miei occhi
le storie perdute, i doni della vita
e le attese disattese.
Sono ferme le dita sulla tastiera
non trovano più le parole
è triste la poesia
che non riesce a levare l'animo
sembra un poeta perso nel vento
che non sente più la pioggia
danzare tra le rime.
S'è fatto tardi
tra i sorrisi spenti delle foto
e il picchiar malinconico dei tasti
cercando di derubare il tempo
con l'amore passato.
S'è fatto tardi
e mentre gioco con il sole
strappo rime al cielo
sorridendo alla via corta
poeta Io, innamorato della vita.

Calogero Pettineo | Poesia pubblicata il 09/11/15 | 1363 letture| 2 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Calogero PettineoPrecedente di Calogero Pettineo >>
 

Nota dell'autore:

«Immagine da web»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

2 commenti a questa poesia:
«Note melanconiche suggerite da un momento solitario della sera, dove, l'autore, si ritrova a dialogare con se stesso e forse a tirare le somme dell'intera sua vita. Le chiusa l'ho trovata comunque positiva e colma di speranza per il domani. Versi introspettivi che ho letto con interesse ed emozione.»
Vivì

   «Penso che un poeta innamorato della vita, se disilluso, amareggiato, preoccupato da un bilancio di aspettative disattese, possa sentirsi smarrito. Ne vien fuori una poesia triste incapace di sublimare l’anima, una poesia senza toni, senza sfumature, senza ritmo, senza musica. Per uscire da questo senso di smarrimento è in certi casi necessario allontanarsi dal buio che è dentro di noi cercando la luce fuori, nell’immensità del cielo. E’ lì che attingeremo nuova poesia.»
Rosetta Sacchi


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Calogero Pettineo ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 63 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Male Letale (29/12/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 Colpevole d’Amarti (17/01/18)

Una proposta:
 Confusione (28/09/17)

La poesia più letta:
 La Rima (14/02/10, 9011 letture)

  


Calogero Pettineo

Calogero Pettineo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Calogero Pettineo Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info