Poesie scelte da Scrivere.info

E t’amo, in mille forme t’amo

Rosetta Sacchi

Amore

Tra le acque fluttuano i miei sensi
onde mi plasmano sinuose
onde cercano i pendii
e il suono del silenzio
amalgama i pensieri
e l’eco di sillabe confuse
si perpetua nell’amore
che mi sfiora
m’attraversa
si posa

Tra i cieli si smarriscono i pensieri
e l’anima tra mille arcobaleni,
m’incanto m’illudo forse spero
in un incognito futuro che si palesi a breve
dentro attimi lieti e d’euforia

Fuoco m’invade, le gote mi colora
nell’impeto che sale e mi solleva il petto
come vela che lievita nel vento
Una carezza è petalo del tuo giardino
che giunge nella brezza e che profuma
delle tue mani e di quel tepore
che mi scalda mi placa e m’addormenta

Mi sovviene un ricordo, uno fra tanti
che vive d’aria e il fuoco non divora
e si centuplica dentro fantasie
ad inventare favole, l’attimo appena
che chiudo gli occhi e vedo te soltanto
Astratto avverto il mio sentire
la mente quasi duole a ogni pensiero
che a terra mi conduce e spezza il volo
anche alla più timida speranza

Terra
che amo ad ogni passo
che sfioro nel silenzio della pena
per non averti, come vorrei... accanto
che prendo tra le mani e in un grumo
spargo nell’aria lentamente
perché il vento ti rechi col suo profumo
l’odore del mio corpo nel suo mutare,
ad una lacrima un sorriso
un brivido improvviso o al calore che si propaga
quando i baci sciolgono le bocche
e si mesce l’umore delle lingue

Sei acqua che gl’incavi raggiunge
e scivolando scava tra i miei solchi
Sei aria che mi trattiene e libera
oltre i grigi cumuli nel cielo
Sei fuoco che mi lava e che s’espande
m’accoglie e si diffonde,
oltre il tangibile... nell’anima
Sei terra che mi nutre generosa
e dà vigore nuovo alle radici
perché gli occhi conservino la luce
ad ogni alba, che sia scura o radiosa

E t’amo, in mille forme t’amo
e in tutti gli elementi della natura
- visibili e invisibili ad un tempo -
giacché l’amore è dal principio vita
e della vita tu sei la Quintessenza

Rosetta Sacchi | Poesia pubblicata il 20/04/16 | 3058 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Rosetta Sacchi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 44 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Taci (06/07/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 A Lei (18/01/19)

Una proposta:
 Il mio poeta (31/07/16)

La poesia più letta:
 Questo silenzio (14/07/11, 9599 letture)

  


Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosetta Sacchi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2021 Scrivere.info