Poesie scelte da Scrivere.info

Buon giorno autunno

Bruno

Natura

Chi picchia dolcemente su quel vetro
e lascia lacrime di pioggia cristallina
non vedo l’albero di cachi che sta ad un metro
è la nebbia che mi sveglia stamattina.

La neve sta imbiancando le montagne
l’umidità che t’entra nelle ossa,
si cuociono sul fuoco le castagne
e la campagna adesso si riposa.

E il mio pensiero vola a voi,
guardiani di quei regni coltivati,
ora cogliete i frutti maturati
per far felici tutti quanti noi.

Le noci, le nocciole cachi e mele
finiscon sulla tavola ogni giorno
le torte che si cuociono nel forno
e quel profumo che ristagna intorno.

E poi... e poi l’uva,
regina sia di nome che di fatto
riempi di sole l’umile palato
c’e chi ti consuma a chicchi
e chi ti beve in vino rinomato.

Tutto è silente intorno a questa casa
come se fuori non ci fosse nessuno,
ci sei soltanto tu che mi hai bussato
io ti sorrido e dico: buon giorno autunno.

Bruno | Poesia pubblicata il 25/09/07 | 4496 letture| 7 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di BrunoPrecedente di Bruno >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

7 commenti a questa poesia:
«Un autunno vissuto attraverso sapori e colori, che nei tuoi versi riesci a farci assaporare e percepire... Molto bella, realistica e armoniosa...»
Clelia Maria Parente

«un testo di grande musicalità, una danza leggera e colorata di parole coinvolgono il lettore ad entrare in un'atmosfera ricca e densa, immagini complete non si lasciano deviare da una qualsiasi malinconia»
Nellabernardi

«un quadro poetico, descritto con maestria stilistica»


«Molto intensa, realistica. inizio poetico le fine ricorda invece il vero profumo autunnale..»
Il Massimale

   «Direi che i tuoi versi dipingono i colori autunnali è un ritorno agli antichi sapori»
Maria Francesca

«Poesia personale, strutturata elegantemente, in versi descrittivi, che possono o meno piacere, ma coinvolgenti ed esteticamente apprezzabili»
Paolo Ursaia

«poesia rosso-autunno! questo mi viene in mente leggendola. ”morbida” come il paesaggio e fluente come la nebbia, molto belle e suggestive le immagini descritte, ci stai abituando a delle poesiequadro! molto bella!»
Rossodisera


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Bruno ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 11 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Lontananza (19/08/07)

L'ultima poesia pubblicata:
 Vi chiedo perdono Italiani (11/09/08)

Una proposta:
 ”ambarabà ci ci e co co” (14/12/07)

La poesia più letta:
 Lontananza (19/08/07, 7356 letture)

  


Bruno

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info