Poesie scelte da Scrivere.info

La mia ultima notte

Leclav

Riflessioni

Sul monte dei venti,

vedo la luna
cadere tra le mie mani,

vedo le stelle
riflesse nelle mie lacrime,

sento il freddo
penetrarmi fino alle ossa,

sento il vento
sussurrarmi alle orecchie
dolci melodie.
Mi lascio cullare
oscillando al suo ritmo.

Leggero,
spensierato
e felice di aver vissuto.

Il buio mi avvolge,
le luci si sono spente.
Solo la dolce brezza
continua a cullarmi,
sempre più piano,
fino ad addormentarmi
per sempre.

È la mia utopia.
La mia ultima notte.

Leclav | Poesia pubblicata il 12/01/08 | 1318 letture| 2 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di LeclavPrecedente di Leclav >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

2 commenti a questa poesia:
«culla dell'anima... in lento andare fra le onde del pensiero»
Morpheaemozionale

  
Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Leclav ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 6 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il ricordo (14/09/07)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il mio testamento (16/01/08)

Una proposta:
 Destino (03/01/08)

La poesia più letta:
 Vuoto interiore (16/09/07, 2828 letture)

  


Leclav

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info