Poesie scelte da Scrivere.info

Un dolcissimo peccato

Giacomo Scimonelli

Amore

Raso nero ad accarezzar lo sguardo
che sulla pelle candida color latte
indirizza le mani timide e calde.

Pizzo di seta profumato
che labbra audaci cattura
scivola via assecondando il palpito

e dal rossore strattonato
il desiderio esonda senza paura
desiderio proibito che scalpita
e avvolge la mente umida...

e in attesa dell’attimo
la ragione più non sussurra

è la passione che adesso pulsa

è lei che comanda
l’irrefrenabile attrazione che brucia
con dita complici e sfacciate

con la bocca rossa di lussuria
e con i brividi di un dolcissimo peccato...
ansimante e terribilmente umano.

Giacomo Scimonelli | Poesia pubblicata il 24/02/21 | 2353 letture| 11 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Giacomo Scimonelli >>
 
 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


11 commenti a questa poesia:
«Un eros intrigante e raffinato in questa bella poesia...»
rosanna gazzaniga

«una passione che coinvolge il
lettore erotismo elegante e
sempre raffinato desiderio allo
stato puro passione incondizionata
sempre emozinanti le liriche di
questo valente e bravo poeta»
carla composto

«Bellissimi versi erotici, si, ma anche intrisi di passione come si evince dai particolari sparsi nei versi.
Anche in questi versi il poeta, pur verseggiando di desiderio, labbra rosse e audaci e attrazione bruciante, non cade mai nel volgare e attrae e coinvolge il lettore proprio per la sensibilità e la maestria nel maneggiare la penna, il cuore e il desiderio. Apprezzato molto, come sempre, il poetare di questo poeta che leggo e ammiro.»
Ela Gentile

«Momenti d’accesa, e coinvolgente passione,
che lasciano scaturire pensieri, e gestualità
molto intriganti, in respiri di vita che lasceranno
un segno indelebile, nella mente sempre alla
ricerca d’invincibili emozioni...
Versi molto apprezzati»
Silvia De Angelis

«come un quadro d’autore
dolci note sensuali
danzano come in un tango d’amore i versi
che catturano e accarezzano la mente del lettore
Bravo poeta con elogi!»
Stefana Pieretti

«Il raso che scivola sulla pelle setosa è un’immagine sensuale ed accattivante, accresce la passione in un vortice di un sottile desiderio. Lodi al Poeta per averci regalato una perla d’amore...»
Anna Rossi

   «È il "raso nero"...che conduce all’erotismo. Il poeta incentra tema e titolo a quel velo impercettibile che delicatamente scivola dalle spalle al ventre... descrivendo una bella scena d’amore... dall’inizio// che sulla pelle candida color latte
indirizza le mani timide e calde // ...per poi comprendere in chiusa quanto importante ed umana sia l’azione sessuale.»
Alessandro Sermenghi

«La delicatezza e la discrezione nulla tolgono all’erotismo. I dettagli poi contano, e come se contano sono come scintille capaci di accendere roghi. Molto bella»
Duilio Martino

«Uragano di passione tra quelle calze di raso nero e lembi di pelle in cui si trova a navigare l’Autore... sulla strada dell’inatteso oblio dentro il dolcissimo trionfo della carne...
sconfinata distrazione nel peccato atteso...
una mappa di lussuria tutta da scoprire quel fiore che è oblio sulle sponde di calde labbra...
Solo i veri POETI riescono a ricamare un eros raffinato... intenso... morbido... sensuale...
ma non troppo esplicito... che trabocchi amore, passione e desiderio senza mai debordare nella volgarità...
L’autore è riuscito mirabilmente in quest’impresa...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo

«Un dolcissimo peccato che poi forse "peccato" non è.
Una poesia erotica tenera, delicata, elegante ma piena di passione... in un crescendo che aumenta la sensualità.
Ci sono tutti i presupposti per un’attrazione fatale: il raso nero, il pizzo di seta e le rosse e audaci labbra.»
Sara Acireale

«Un erotismo che l’Autore decanta in maniera discreta senza eccessi, ma che con andamento crescente il piacere sale fino alla delizia dei sensi. Ottima direi...»



Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Giacomo Scimonelli ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 23 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Per sempre grazie (06/02/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Un dolcissimo peccato (24/02/21)

Una proposta:
 Ascolta, la mia voce ti sfiora (18/04/20)

La poesia più letta:
 Piacere reciproco (27/04/12, 20105 letture)

  


Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giacomo Scimonelli Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2022 Scrivere.info