Poesie scelte da Scrivere.info

Non posso pensare al perdono

Seashell

Cronaca

Giocattolo di carne,
urli tra loro,
le risa, gli insulti,
i pungni.
Non ci sei già più,
quando un cavo ti stritola
la vita.
Non ci sei mai stata,
forse,
martire bruciata
all'empietà del gioco
d'un immondo potere
che nulla di umano

- neppure di bestia-

ricorda.

Non avrà mai fondo
per te,
quel pozzo in cui
il tuo corpo bruciato
giaceva
con un masso appeso al collo,
giusto regalo

- cercato con amorevole e lucida cura
da chi viva ti ha usata-

per una vita mai nata.

- Non posso pensare al perdono-

Seashell | Poesia pubblicata il 15/05/08 | 2320 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Seashell >>
 

Nota dell'autore:

«... per le ”neppure bestie” di Niscemi, non esiston parole di perdono...»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Seashell ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 4 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Raccontami la vita (28/04/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 Non posso pensare al perdono (15/05/08)

Una proposta:
 Bacio (13/05/08)

La poesia più letta:
 Raccontami la vita (28/04/08, 2436 letture)

  


Seashell

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info