Poesie scelte da Scrivere.info

Guerra e pace

Michele Serri

Cronaca

Mentre lo sport
celebra il suo rito di pace
inattesi venti di guerra
scaricano la loro furia
tensioni sotterranee
si scatenano improvvise
gonfi bombardieri
lanciano carichi di morte
città distrutte
e corpi straziati
sono le immagini eloquenti
della bellica violenza
per ogni guerra
non mancano mai le ragioni
ragioni opposte
che si annullano a vicenda
enfatici ammonimenti
retorici proclami
si sprecano
diplomazie in movimento
a conciliare i sentimenti
pace pace pace
solo pace dicono le parole
guerra guerra guerra
solo guerra muovono le azioni
Abkhazia
Ossezia
“chi è costei? ”
luoghi lontani e ignoti
che sol la guerra
rende noti
la piovra occidentale
che penetra coi suoi tentacoli
di denaro e corruzione
a destabilizzare equilibri secolari
scuote le braci
attizzando ovunque fuochi
non contenta di vincere
vuol stravincere
dell'antico nemico
vuol l'annientamento
avida di dominio universale
trascinata dalle tensioni
delle sue contraddizioni
ma il vecchio impero
rialza la testa
ridimensionato ma non domo
e risorge forte
l'orgoglio nazionale
e dalle mai spente braci
la guerra fredda
risorge prepotente
per farsi su altre sponde
adesso calda
quando i signori della terra
sono ciechi ed incoscienti
anche un piccolo fuoco
può diventare incendio
e l'evento più locale
diventar globale.

Michele Serri | Poesia pubblicata il 11/08/08 | 2439 letture| 2 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Michele SerriPrecedente di Michele Serri >>
 

Nota dell'autore:

«Alcuni pensieri-opinioni sulle presenti tensioni di guerra...»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

2 commenti a questa poesia:
«Argomento trattato con maestria di conoscenze e perizia tecnica. Il poeta sa ben destreggiarsi in tematiche difficili e questa qui presentata è di elevata difficoltà, poiché occorre essere in possesso di conoscenzee certe e non probabili. Lodevole la stesura in versi e la presenza di sporadiche rime, forse casuali, ma ben accostate. Molto apprezzata.»
Ausilia Giordano

   «"sono le immagini eloquenti della bellica violenza... luoghi lontani e ignoti che solo la guerra rende noti". Poesia purtroppo troppo aderente al vero storico, in cui l'evento particolare si carica nella tragicità universale. Ogni guerra si scatena a causa di situazioni diverse e contingenti, legate all' hic et nunc, ma tutte le guerre sono uguali dal punto di vista delle morti, della distruzione e della violenza, dell'importanza maggiore conferita all'interesse che alla vuota diplomazia.»
Silvia Po


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Michele Serri ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 29 poesie

La prima poesia pubblicata:
 morte (25/05/06)

L'ultima poesia pubblicata:
 Una strada ordinata (10/07/10)

Una proposta:
 Slalom (24/05/09)

La poesia più letta:
 Tenace zia (16/08/07, 6170 letture)

  


Michele Serri

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha un blog…

Leggi il blog personale di questo autore!

Ha pubblicato…

Tibet
Autori Vari
«E’ con grande gioia che leggo questo bellissimo libro, che contiene parole che illustrano le caratteristiche e la bellezza della cultura e della religione Tibetana, dello splendido paesaggio del “tetto del mondo”. Le poesie contenute in questo libro dimostrano sintonia con il puro, amorevole e semplice cuore del popolo Tibetano. Apprezzo moltissimo l’amore e l’affetto degli autori di queste poesie verso le tradizioni del Tibet e verso la sua eredità spirituale.
Agli autori di queste poesie va il mio ringraziamento e le mie preghiere, ma anche a tutti coloro che le leggeranno!»
Lama Geshe Gedun Tharchin
Il ricavato della vendita di questo libro sarà dedicato al beneficio dei monaci e dei rifugiati tibetani

Pagine: 59 - Anno: 2008
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info