Poesie scelte da Scrivere.info

Un Addio (Senza Parole)

mario calzolaro

Donne

Glicine a grappoli
ed una pensilina liberty
nel profumo
di Primavera inoltrata

Lei protende la Mano
lo sguardo implorante
più eloquente di mille Parole

e senza una Parola
lui la guarda,
già Distante il suo Pensiero

e s'alza
senza un saluto,
risuonano i passi
mentre s'allontana

Senza Parole
lei lo segue
nel suo estraneo Andare

Si leva il Vento
e nel profumo dei glicini
si cristallizza l'Addio

mario calzolaro | Poesia pubblicata il 13/04/11 | 10904 letture| 33 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di mario calzolaroPrecedente di mario calzolaro >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


33 commenti a questa poesia:
«verseggiare che commuove ... che faccio mia. Triste è l'addio senza parole...
Plauso poeta, è la prima volta che ti leggo!»
Marinella Fois

«In questi versi si respira chiaramente la delusione e la sensazione di abbandono che un addio può provocare. Una scorrevolezza nella lettura rara e coinvolgente. La parte centrale mi ha colpito in particolare:
''...e s'alza
senza ,
risuonano i passi
mentre s'allontana...''
una semplicità disarmante che rende viva l'immagine descritta.
Strofe e rime verseggiate con efficacia e gradevolissime alla lettura. Molto bella»
Giacomo Scimonelli

«Un Glicine fa Primavera, Lei, Mano che elemosina Parola, ma la Parola è Distante e Distante il Pensiero. Senza Parole è ormai l'Andare: Si, c'è Vento d'Addio in questa poesia. Soggetti di quadro su schizzi di parole per dipingere uno sfondo, forse qualsiasi.»
Marina Como

«versi laceranti che allo stesso tempo sono eleganti e raffinati, gran bel lavoro dell'autore per un'intensa descrizione di uno stato d'animo che è avvezzo a tutti, complimenti»
Merlino

«Letta e riletta... Sono. ...senza parole.
Un addio che lascia nel cuore tanta tristezza.
Testo poetico di alto livello.»
Alberto De Matteis

«struggente anima intrisa di malinconia a donar dolore ad un Addio ...D'amore... splendida...»
Adele Vincenti

«Un quieto addio, senza parole, intensità, dramma. Non comprendo il significato di alcune lettere con il carattere maiuscolo.»
Fabio Mancini

«certi silenzi sono più eloquenti di tante parole! In questo momento elegantemente descritto il poeta incornicia l'attimo di dolore in una natura rigogliosa e colorata, quasi a voler mettere in risalto il grigio della malinconia di lei che resta sola e ancora innamorata. Splendida lirica!»
maria cavallaro

«Uno strappo al cuore che non abbisogna di parole. Stupenda!»
Claretta Frau

«Versi che sembrano tratti dal copione di un film. Una pellicola che si avvolge lentamente a significare un addio, senza parole, ma molto loquace. Versi di grande raffinatezza ed efficacia. L'ho apprezzata tanto.»
Luciano Capaldo

«Non è mai facile dirsi addio... il dolore e la tristezza accompagnano sempre un avvenimento doloroso e, malgrado il profumo dei glicini, il cuore non può che restare offeso, disperato per un sentimento scomparso così...all'improvviso»
Caterina Tagliani

«... la poesia preferita dall'autore mi lascia la bocca amara, come se un fiume impetuoso travolge tutto e nel suo impeto si vedono i pesci saltare come stupefatti da tanta violenza e lontano si vede un lago ormai calmo dove sfocia privo di vita, che col suo silenzio impone pensieri nostalgici e pieni di morte, la primavera inoltrata profuma ancora di giovinezza che può sempre svegliarsi e sbriciolare qualunque addio.»
estro non diede beltà

«questo addio cristallizzato tra i profumi dei glicini, rende questa tua lirica particolarmente bella anche se molto triste... accostamento di una primavera inoltrata e un addio che a me piace molto... poeta che riesce a dare molte senzazioni con il suo scrivere»
Gerardo Novi

«Grande e profonda tristezza che passa dall'anima di chi scrive a chi legge con grande coinvolgimento emotivo... come solo le liriche stilate con la penna dell'anima come le tue riescono magistralmente a fare! Condivisa con l'anima!»
Dany Blasi

«Quante illusioni nel silenzio e nell'addio senza parole si sente amarezza, delusione forte dolore nel profumo di glicine che attanaglia il cuore! Una lirica meravigliosa per stesura, versi e stile!"!»
Giorgio Dello

«glicini testimoni in questa atmosfera che hai creato
per un addio nel silenzio dove l'aria è pregna del profumo del glicine
dove le parole rimangono mute nella rassegnazione del doloroso evento complimenti»
Moreno il Duca

«Un'addio circondato dai colori e dai profumi della primavera, un contrasto tra natura e sentimenti davvero di effetto. Bella poesia.»
Rita Stanzione

   «quei glicini odorosi testimoni di un doloroso addio, bellissima complimenti, un quadro ben descritto.»
Citarei Loretta Margherita

«in quel silenzio di parole... nell'assenza totale di suoni... solo un profumo che ricorderà per sempre la pena dell'addio... bellissima ed intensa descrizione di un momento di dolore che sarà evocato negli anni a venire.»
Angela Fragiacomo

«pochi gesti, nessuna parola... solo il silenzio ed il profumo di glicine... che atmosfera hai creato!»
Franca Donà astrofelia

«C'è il rischio, dopo un addio del genere, di odiare per sempre l'odore dei glicini...
Bellissima e struggente poesia.»
Cinzia Gargiulo

«... lo sguardo implorante, già distante il suo pensiero, si leva il vento. Magnifica lirica per un addio che strugge sempre i cuori.»
Roberto Stompanato

«Mi ci sono trovata immersa, in questa lirica intensa e dolorosa, che ha un sapore amaro, quell'amarezza che senti nella gola quando non hai parole da pronunciare, complimenti Poeta»
Fiammetta Campione

«un quadro dipinto solo con l'emozione delle parole... ed il rpofumo del glicine... bellissima»
Midesa

«Non riesco a commentare la poesia, un incanto che parla da sè, ogni giorno più belle, le tue.»
Libera Mastropaolo

«E non solo cristallizza quell'addio... ma lascia scappare ancora una stagione che si credeva essere quella di una vita ricca di amore... E quante le illusioni create da quello sguardo che si gira... e non lascia che spazio al dolore... Bellissima!»


«Mi colpisce molto questa poesia esaltante fatti conosciuti dalla mia aninma ... come nel tuo finale.»
armando mondin

«Attimi di intenso silenzio e la nostalgia diventa l'inerprete di attimi d'amore
perduti per sempre nel profumo d'un glicine cadente...»
Silvia De Angelis

«Bellissima e raffinata, una tristezza profonda senza voce ... Molto, molto piaciuta!»
Patrizia Ensoli

«Un addio sofferto pesante, fatto di richieste forti ma silenziose, senza parole appunto bastano eloquenti gesti ed il silenzioe quest'addio diventà realtà. Bellissima toccante come sempre questopoeta sa fare nel profondo... complimenti...»
cristina biga

«Una poesia che rapisce per le immagini, per il linguaggio, per la musicalità dei versi e fa riflettere per l'andare delle due persone che un tempo erano innamorate.»
filiberto

«un addio senza parole nella cornice di una pensilina liberty e nel profumo delicatissimo dei glicini... un drammatico contrasto... la bellezza ed il dramma
in un'osmosi veramente notevole. assolutamente apprezzata.-»
elisabetta tegas


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
mario calzolaro ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 146 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Le mie parole (18/04/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il Velluto della Notte (29/04/11)

Una proposta:
 Eco (04/10/10)

La poesia più letta:
 Amplessi (22/07/10, 15259 letture)

  


mario calzolaro

mario calzolaro

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

mario calzolaro Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2023 Scrivere.info